Cronologia dell'acquisizione di Credit Suisse da parte di UBS

15.03.2023 La FINMA e la BNS prendono posizione sulle incertezze del mercato.
19.03.2023 Conferenza stampa sull'ordinanza di necessità e sull'acquisizione di Credit Suisse da parte di UBS dopo il consenso della Delegazione delle finanze ai crediti d'impegno urgenti.

La FINMA approva l'acquisizione.

La BNS sostiene la transazione con un sostegno di liquidità.
21.03.2023 Il DFF sospende le retribuzioni variabili differite di Credit Suisse.
23.03.2023 La FINMA informa sulle basi per l'azzeramento degli strumenti di capitale AT1.
24.03.2023 La CDG-S decide di avviare i primi accertamenti in merito al comportamento delle autorità.

La CAG-N e la CdF-S discutono della situazione.
27.03.2023 L'Ufficio del Consiglio nazionale propone l'istituzione di una commissione parlamentare d'inchiesta (CPI) e definisce il programma della sessione straordinaria.
28.03.2023 Presentazione della situazione alla CET-S
29.03.2023 Pubblicazione del messaggio speciale del Consiglio federale concernente i crediti d'impegno per la BNS e UBS
30.03.2023 La CdF-S decide di approvare a posteriori i crediti d'impegno.
31.03.2023 La CDG-N dispone i primi accertamenti sull'operato delle autorità.

L'Ufficio del Consiglio degli Stati informa che deciderà in merito all'istituzione di una CPI solo dopo aver sentito le CdG.

La CdF-N approva i crediti d'impegno.
11.-13.04.2023 Sessione straordinaria del Parlamento
09.06.2023 Firma del contratto di garanzia tra la Confederazione e UBS
11.08.2023 Credit Suisse / UBS: recesso da tutte le garanzie della Confederazione

Contatto
Ultima modifica 07.02.2024

Inizio pagina

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/piazza-finanziaria/acquisizione-credit-suisse-ubs/cronologia-cs-ubs.html