Legge sull’infrastruttura finanziaria (LInFi)

14.01.2020 - La legge sull’infrastruttura finanziaria (LInFi) è entrata in vigore il 1° gennaio 2016. In sostanza è stata adeguata la normativa svizzera sulle infrastrutture del mercato finanziario e il commercio di derivati agli standard internazionali e alle mutate condizioni del mercato. Da allora l’ordinanza sull’infrastruttura finanziaria (OInFi) è stata modificata più volte , in linea con gli sviluppi internazionali. Nel 2017 le disposizioni sullo scambio di garanzie sono state adeguate alla corrispondente normativa dell’UE, nel frattempo divenuta definitiva. Nel settembre 2018 il Consiglio federale ha deciso di porre in vigore al più tardi al 1° gennaio 2024 l’obbligo di segnalazione a un registro delle transazioni per tutte le transazioni con i derivati concernenti le piccole controparti non finanziarie e ha prorogato il pertinente termine transitorio. Questa modifica dell’OInFi è stata effettuata tenendo conto di un imminente riesame della LInFi. Infine, nel quadro dell’entrata in vigore dell’ordinanza sugli istituti finanziari (OIsFi), nel novembre 2019 il Consiglio federale ha apportato ulteriori modifiche all’OInFi, prorogando anche determinati termini transitori concernenti lo scambio di garanzie nelle transazioni in derivati, in linea con gli sviluppi internazionali. 

Scheda informativa

Ulteriori informazioni

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/themen/wirtschaft--waehrung--finanzplatz/finanzmarktpolitik/finanzmarktinfrastrukturgesetz--finfrag-.html