Riforma dell’imposta preventiva

07.04.2020 -L’imposta preventiva è un’imposta riscossa alla fonte pari al 35 per cento. È riscossa segnatamente sui redditi di capitale. Tra questi rientrano interessi, averi di clienti, redditi di partecipazione e i relativi redditi da investimenti collettivi di capitale secondo la legge sugli investimenti collettivi. L’imposta preventiva è inoltre dovuta per determinate vincite alle lotterie e prestazioni d’assicurazione. Lo scopo dell’imposta preventiva è che i contribuenti svizzeri rivelino i redditi e la sostanza imponibili. A coloro che dichiarano i redditi e la sostanza nella dichiarazione d’imposta, l’imposta preventiva riscossa viene rimborsata completamente. A seconda della convenzione per evitare le doppie imposizioni (CDI) applicabile tra la Svizzera e lo Stato di residenza, gli investitori esteri hanno diritto a un rimborso integrale o parziale dell’imposta preventiva. Nei casi in cui tra la Svizzera e lo Stato di residenza non vi è alcuna CDI o è previsto soltanto un rimborso parziale, l’imposta preventiva ha principalmente lo scopo di conseguire entrate fiscali.

Scheda informativa


Contatto
Ultima modifica 07.04.2020

Inizio pagina

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/themen/steuern/steuern-national/reform-der-verrechnungssteuer.html