Perequazione finanziaria nazionale

finanzausgleich-neu

09.07.2019 - Con la perequazione finanziaria nazionale si intendono attenuare le disparità tra i Cantoni per quanto riguarda la capacità finanziaria. Dall’analisi dell’efficacia è emerso che nel periodo 2016–2019 l’obiettivo perseguito di una dotazione di risorse pro capite di almeno l’85 per cento della media svizzera è stato superato in tutti i Cantoni. Sulla base di tale analisi e dei risultati della consultazione, nel suo messaggio all’attenzione del Parlamento, il Consiglio federale propone una riforma della perequazione finanziaria. L’elemento principale è costituito da una dotazione minima nella perequazione delle risorse che dovrà essere innalzata all’86,5 per cento della media svizzera e garantita a livello di legge. Le Camere federali hanno approvato questa riforma nella votazione finale del 21 giugno 2019. La revisione parziale della legge federale concernente la perequazione finanziaria e la compensazione degli oneri entrerà in vigore il 1° gennaio 2020.

I versamenti di compensazione finanziaria per il 2019 hanno raggiunto circa 5,2 miliardi di franchi. Per il 2020 sono previsti versamenti di compensazione per circa 5,3 miliardi, ovvero 61 milioni in più rispetto al 2019.

Scheda informativa

Ulteriori informazioni

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/themen/finanzpolitik/perequazione-finanziaria-nazionale.html