Sede dell’International Sustainability Standards Board (ISSB)

La Svizzera candida Ginevra a capitale internazionale per il clima

La Svizzera deve diventare una delle principali piazze finanziarie su scala mondiale nel settore della finanza sostenibile. La sua candidatura per ospitare la sede dell’International Sustainability Standards Board (ISSB) di imminente creazione è perfettamente in linea con questa strategia.


Il 29 settembre 2021 il consigliere federale Ueli Maurer, insieme alla Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI), ha presentato il dossier di candidatura della Città di Ginevra al comitato competente della nomina, ossia al consiglio dell’International Financial Reporting Standards. Hanno appoggiato la candidatura di Ginevra anche rappresentanti del Cantone di Ginevra e società internazionali come Swiss Re, Holcim e Lombard Odier.

La creazione dell’ISSB e la decisione sulla sua sede saranno annunciate nel corso della prossima Conferenza delle Parti sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite (COP26), che si terrà a Glasgow a novembre 2021. L’ISSB dovrà definire standard globali per le imprese relativi alla rendicontazione finanziaria legata al clima sulla base delle raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD).

Ginevra gode di fama mondiale quale sede importanti organizzazioni internazionali e non governative ed è internazionalmente riconosciuta come luogo di negoziazione indipendente e neutrale. Inoltre la Svizzera è uno Stato credibile per ospitare un organo di questo tipo. Il nostro Paese si è impegnato ad adottare misure ambiziose di protezione del clima al fine di ridurre le emissioni di gas a effetto serra del 50 per cento entro il 2030 e di raggiungere zero emissioni entro il 2050.

Comunicato stampa del Dipartimento federale delle finanze

Video Presentazione della candidatura

Contatto
Ultima modifica 05.10.2021

Inizio pagina

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/piazza-finanziaria/kanditatur-issb.html