Revisione del diritto in materia di acquisti pubblici

In breve

Il 21 giugno 2019 il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati hanno approvato la revisione totale della legge federale sugli acquisti pubblici (ora legge federale sugli appalti pubblici, LAPub). Attualmente vengono elaborati gli strumenti di attuazione. I due atti legislativi riveduti sono entrati in vigore il 1° gennaio 2021.


Nell’ambito degli appalti pubblici la Conferenza degli acquisti della Confederazione (CA) è un organo interdipartimentale di strategia e coordinamento. La CA è aggregata all’UFCL ed è anche responsabile dell’ulteriore sviluppo degli appalti pubblici. Il 21 giugno 2019 il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati hanno approvato la revisione totale della legge federale sugli acquisti pubblici (ora legge federale sugli appalti pubblici, LAPub). Parallelamente il Parlamento ha approvato il riveduto accordo OMC sugli appalti pubblici (GPA 2012). Nella seduta del 12 febbraio 2020, il Consiglio federale ha adottato la riveduta ordinanza sugli acquisti pubblici (ora ordinanza sugli appalti pubblici, OAPub). I due atti legislativi riveduti sono entrati in vigore il 1° gennaio 2021.

Il diritto in materia di appalti pubblici disciplina un settore importante dell’economia svizzera. Nel 2020, la sola Amministrazione federale centrale ha acquistato prestazioni edili, beni e prestazioni di servizi pari a 7,2 miliardi di franchi. Il riveduto accordo OMC sugli appalti pubblici estende il potenziale accesso al mercato per un valore di 80–100 miliardi di dollari statunitensi all’anno.

Ulteriori informazioni

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/personal-bau-logistik/costruzioni-logistica/revision-des-beschaffungsrecht-des-bundes.html