Sostenibilità nel settore finanziario

L’essenziale in breve

La questione della sostenibilità nel settore finanziario acquista sempre maggiore importanza sia a livello nazionale che internazionale. Per la piazza finanziaria svizzera può rappresentare una grande opportunità. In questo scenario lo Stato assume il ruolo di mediatore, conducendo un fitto dialogo con il settore e gli ambienti interessati e adoperandosi per un quadro normativo ottimale.


Con l’adozione dell’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile, nel 2015 gli Stati membri delle Nazioni Unite si sono impegnati a raggiungere insieme i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile («Sustainable Development Goals») entro il 2030. La Svizzera ha ratificato l’Accordo di Parigi sul clima nel 2017 e nel 2019 il Consiglio federale si è posto l’obiettivo di raggiungere le zero emissioni di gas serra entro il 2050.

Di conseguenza, i temi legati alla sostenibilità stanno modellando sempre più anche il mercato finanziario. Gli investimenti finanziari in questo settore sono diventati sempre più importanti, sia nella gestione patrimoniale e nella consulenza sugli investimenti, che per le casse pensioni e le compagnie di assicurazione.

Sul sito Internet della Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI) sono disponibili ulteriori informazioni su questo tema (vedi link).

Conferenza stampa del 26.06.2020

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 29.01.2021

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/finanzplatz/sostenibilita-settore-finanziario.html