La Svizzera nel Fondo monetario internazionale (FMI)

Il Fondo monetario internazionale (FMI) sorveglia e segue lo sviluppo della politica economica dei suoi Stati membri. La Svizzera, membro dal 1992, partecipa regolarmente alle riunioni del FMI e dirige un gruppo di voto.

L’essenziale in breve

Dal 1992 la Svizzera è membro del Fondo monetario internazionale (FMI). L'organizzazione contribuisce alla stabilità del sistema finanziario e monetario internazionale. Dalla sua adesione al FMI, la Svizzera ha assunto la direzione di un gruppo di voto cui appartengono diverse Nazioni.


IMF Annual Meetings 2023

IMF Annual Meetings 13-10-2023

Il mandato del FMI

Il compito principale del FMI è sorvegliare la politica economica dei propri Stati membri. In questo modo contribuisce alla stabilità del sistema finanziario e monetario internazionale. Il FMI offre ai propri Stati membri supporto tecnico e possibilità di formazione al fine di rafforzare le loro capacità di formulare e attuare un’efficace politica economica e finanziaria. In caso di crisi sostiene i Paesi membri interessati con considerevoli aiuti finanziari e con l’elaborazione di programmi di riforma della politica monetaria, di bilancio e finanziaria.

A seguito della crisi finanziaria ed economica il FMI ha consolidato i suoi strumenti di consulenza economica e di vigilanza e ha incrementato le sue risorse finanziarie. La Svizzera fornisce un sostegno importante alle attività e alle risorse del FMI, contribuendo allo sviluppo di condizioni quadro favorevoli nei 189 Paesi membri e a garantire la stabilità del sistema monetario e finanziario internazionale.


Ulteriori informazioni


https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/finanzplatz/die-schweiz-im-internationalen-waehrungsfonds.html