Il Consiglio federale avvia la consultazione per la revisione della legge sulle dogane

Berna, 11.09.2020 - Nella seduta del 11 settembre 2020, il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione relativa alla revisione totale della legge sulle dogane e alla creazione di una legge sui compiti d’esecuzione per il futuro Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (UDSC). La modernizzazione integrale delle basi legali rappresenta una componente importante del programma di digitalizzazione e trasformazione DaziT e dell’ulteriore sviluppo organizzativo dell’Amministrazione federale delle dogane (AFD) verso l’UDSC collegato a tale programma.

L’AFD si trova in un processo globale di trasformazione. Con il programma DaziT, lanciato all’inizio del 2018, tutti i processi di riscossione dei tributi e di controllo vengono semplificati, armonizzati e digitalizzati entro la fine del 2026. L’obiettivo di DaziT è rafforzare la competitività della piazza economica svizzera e aumentare la sicurezza al confine a favore di popolazione, economia e Stato.

La modernizzazione delle basi legali esistenti rappresenta un pilastro importante della trasformazione digitale dell’AFD verso l’UDSC attualmente in corso. Il 10 aprile 2019 il Consiglio federale ha confermato i dati relativi all’ulteriore sviluppo dell’AFD verso l’UDSC e ha incaricato il Dipartimento federale delle finanze di creare, nel quadro della revisione della legge sulle dogane, i presupposti giuridici per tale trasformazione.

La revisione della legge stabilisce il quadro giuridico per l’impiego di tecnologie digitali orientate al futuro e crea al contempo la necessaria flessibilità organizzativa affinché in futuro l’UDSC possa reagire in modo ancora più rapido ed efficace alle nuove situazioni. Ciò riguarda in particolare la migrazione, la lotta alla criminalità transfrontaliera e la gestione di situazioni straordinarie.

Il progetto posto in consultazione dal Consiglio federale si compone di tre elementi:

  1. La creazione di una nuova legge quadro (legge sui compiti d’esecuzione dell’UDSC, LE-UDSC), che semplifica e uniforma tutti i processi relativi alla riscossione dei tributi e al controllo del traffico transfrontaliero di merci e persone da parte dell’UDSC. La LE-UDSC prevede una procedura uniforme e integralmente digitale e promuove la verifica, il più automatizzata possibile, degli atti di natura non fiscale. Essa armonizza e modernizza le basi nei settori della protezione dei dati, dell’analisi dei rischi, del controllo, delle competenze e del perseguimento penale.

  2. La riduzione dell’attuale legge sulle dogane a un semplice atto normativo di natura fiscale (legge sui tributi doganali, LTDo), che disciplina in particolare l’obbligo doganale, il calcolo dei dazi e le disposizioni penali.

  3. L’adeguamento degli atti normativi di natura fiscale e degli atti normativi di natura non fiscale legati alla LE-UDSC e alla LTDo, (p. es. legge sugli agenti terapeutici, legge sulla protezione dell’ambiente, legge sull’imposizione della birra). L’obbligo di pagare i tributi e l’importo dei tributi stessi restano invariati.

La consultazione inizia il 11 settembre 2020 e termina il 31 dicembre 2020.


Indirizzo cui rivolgere domande

Caroline Wälti, capo Comunicazione
Amministrazione federale delle dogane (AFD)
Tel. +41 58 462 67 43, medien@ezv.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Amministrazione federale delle dogane
http://www.ezv.admin.ch

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/dokumentation/nsb-news_list.msg-id-80383.html