Il presidente della Confederazione Ueli Maurer visita la Cina con delegazioni del mondo dell’economia e della finanza ed è invitato per una visita di Stato

Berna, 16.04.2019 - Il presidente della Confederazione Ueli Maurer si recherà in Cina dal 22 al 30 aprile 2019, accompagnato da una delegazione del mondo della finanza e dell’economia. Per il 28 e il 29 aprile è stato invitato dal presidente della Cina Xi Jinping per una visita di Stato. Secondo quanto deciso dal Consiglio federale il 10 aprile 2019, in occasione della visita la Svizzera e la Cina firmeranno un memorandum d’intesa concernente l’iniziativa Belt and Road sulla cooperazione nei mercati terzi. Nei giorni precedenti sono previsti incontri con autorità e rappresentanti del settore finanziario ed economico e la partecipazione al secondo Belt and Road Forum.

Nella prima tappa del viaggio, martedì 23 aprile il presidente della Confederazione Maurer incontrerà rappresentanti delle autorità e del settore finanziario nella metropoli finanziaria di Shanghai; per mercoledì e giovedì sono previsti incontri analoghi a Pechino.

Venerdì 26 e sabato 27 aprile il presidente della Confederazione prenderà parte al secondo Belt and Road Forum per la cooperazione internazionale, dove si discuteranno strategie di sviluppo e questioni legate alle infrastrutture e alla sostenibilità. Sono attesi una quarantina di capi di Stato e di governo. Partecipando per la seconda volta al Belt and Road Forum, la Svizzera accompagna il contributo dell’iniziativa Belt and Road all’estensione delle relazioni tra Asia e Europa.

Rifacendosi al «partenariato strategico innovativo» tra Svizzera e Cina, sarà inoltre rafforzata la cooperazione bilaterale nell’ambito delle questioni commerciali e finanziarie nei mercati terzi. Durante la visita del presidente della Confederazione è prevista la firma di un memorandum d’intesa incentrato sulla finanza e sull’economia.

Grazie al memorandum d’intesa i due Stati amplieranno la cooperazione nell’ambito del commercio, degli investimenti e del finanziamento di progetti in Paesi terzi lungo le vie dell’iniziativa Belt and Road; lo faranno sulla base di un catalogo di principi fondamentali per la cooperazione e conformemente alle norme internazionali e alla legislazione dei Paesi in questione (il testo del memorandum d’intesa sarà pubblicato dopo la firma).

Per domenica 28 e lunedì 29 aprile il presidente della Confederazione Maurer è stato invitato dal presidente cinese Xi Jinping per una visita di Stato durante la quale avrà colloqui con lo stesso presidente Xi Jinping e con il primo ministro Li Keqiang. La visita ha lo scopo di approfondire ulteriormente le ottime relazioni esistenti tra Svizzera e Cina. In tale contesto il menzionato memorandum d’intesa sarà firmato dalle segretarie di Stato Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch, direttrice della Segreteria di Stato dell’economia (SECO), e Daniela Stoffel, direttrice della Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI).

Relazioni su ampie basi

In quasi 30 settori i due Paesi intrattengono attualmente dialoghi bilaterali su temi specifici. A un livello di alto rango si discute fra l’altro di economia, diritti dell’uomo e questioni legate alla migrazione, al diritto del lavoro, alla proprietà intellettuale e alla finanza. Anche la scienza e la tecnologia, la sanità e l’ambiente costituiscono settori importanti della cooperazione.

La Svizzera era stata fra i primi Stati occidentali a riconoscere la neocostituita Repubblica popolare ed è inoltre stata il primo Paese dell’Europa continentale a concludere un accordo di libero scambio con la Cina. La Cina è fra i nostri principali partner commerciali, dopo l’Unione europea e gli Stati Uniti. Nel 2016 le due parti hanno concordato di definire le relazioni bilaterali come «partenariato strategico innovativo», approfondendo ulteriormente i rapporti sino-svizzeri. All’inizio del 2017 il presidente cinese Xi Jinping ha compiuto a sua volta una visita di Stato in Svizzera.


Indirizzo cui rivolgere domande

Peter Minder, capo Comunicazione DFF
+41 79 437 73 61, peter.minder@gs-efd.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/dokumentation/nsb-news_list.msg-id-74708.html