Il Comitato direttivo si esprime sull’indirizzo della Strategia di e-government Svizzera valida dal 2020

Berna, 01.05.2018 - Nella sua seduta del 1° maggio 2018 il Comitato direttivo presieduto dal consigliere federale Ueli Maurer si è espresso sull’indirizzo della futura Strategia di e-government Svizzera valida dal 2020. Il comitato ha inoltre approvato il rapporto annuale 2017.

La Confederazione, i Cantoni e i Comuni perseguono oggi congiuntamente la Strategia di e-government Svizzera 2016–2019. Nell’autunno del 2017 il Comitato direttivo e-government Svizzera ha incaricato la Segreteria di avviare il processo di rinnovo della strategia.

I membri del Comitato direttivo hanno approvato cinque campi in cui agire per preparare l’Amministrazione ad affrontare la sfida della digitalizzazione. Tali campi, che comprendono l’interazione tra Stato e cittadini o imprese, la gestione e l’utilizzo dei dati, come pure la creazione di moduli di base per il Governo elettronico, dovranno essere sviluppati e fungeranno da base per la futura Strategia di e-government. Il Comitato direttivo ritiene inoltre importante intervenire nei settori dell’organizzazione e della collaborazione nonché promuovere la fiducia e la conoscenza riguardo alla digitalizzazione dell’Amministrazione. La strategia sarà elaborata d’intesa con specialisti in Governo elettronico e approvata entro la fine del 2019 previa consultazione di tutti i livelli statali.

In occasione della sua seduta, il Comitato direttivo ha inoltre approvato il rapporto annuale 2017, che riassume le attività svolte dalla Segreteria e lo stato di attuazione delle Linee guida. Tra gli importanti risultati ottenuti vi sono la diffusione della comunicazione elettronica dei cambiamenti di indirizzo, il lancio del portale dedicato alle imprese Easygov.swiss e la pubblicazione del primo studio nazionale sul Governo elettronico.


Indirizzo cui rivolgere domande

Anna Faoro, responsabile della comunicazione e capo sostituta, Segreteria e-government Svizzera, Organo direzione informatica della Confederazione ODIC
Tel. +41 58 465 12 28, anna.faoro@isb.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/dokumentation/nsb-news_list.msg-id-70629.html