E-Government Svizzera lancia la sua app

Berna, 15.11.2011 - Nell’ambito del 5° simposio e-government a Berna è stata lanciata oggi una nuova creazione, l’E-Gov-App. Oltre a spiegazioni sul programma E-Government Svizzera, l’app contiene uno strumento per valutare i benefici qualitativi dei progetti di Governo elettronico. L’applicazione è a disposizione gratuitamente in tedesco e in francese.

La segreteria E-Government Svizzera ha sviluppato una propria app per gli iPhone e gli iPad. Da una parte, questa propone le informazioni più importanti sul programma E-Government Svizzera e, dall’altra, offre uno strumento per valutare l’utilità dei progetti di Governo elettronico. L’applicazione è ottenibile da subito gratuitamente presso l’Apple Store. La nuova E-Gov-App è stata presentata oggi per la prima volta in occasione del 5° simposio e-government.

L’E-Government Svizzera in breve

Un video di tre minuti spiega il programma E-Government Svizzera e i suoi obiettivi. Grazie a progetti concreti, come ad esempio lo sdoganamento di merci, il Governo elettronico è illustrato in modo semplice e comprensibile. Il video è anche disponibile su Youtube e sul sito Internet E-Government Svizzera, www.egovernmen.ch.

I benefici dei progetti di Governo elettronico a portata di mano

Grazie alla nuova app è possibile valutare l’utilità dei progetti di Governo elettronico sempre e ovunque. L’applicazione si fonda sul modello di calcolo «Utilitas», scelto nel 2009 dalla segreteria E-Government Svizzera nell’ambito di un concorso. Oltre al pacchetto Utilitas in formato Excel e scaricabile dal sito Internet E-Government Svizzera, da poco è disponibile in E-Gov-App una versione semplificata di detto modello. Questo aiuta i responsabili di progetto a giustificare il rapporto costi/benefici in mancanza di indicazioni finanziarie relative all’economicità di un progetto e a definire le priorità in funzione della strategia. L’E-Gov-App viene regolarmente aggiornata e arricchita con nuove funzioni pratiche.


Indirizzo cui rivolgere domande

Astrid Strahm, capoprogetto Programma-Monitoring, segreteria E-Government Svizzera,
tel. +41 31 322 14 43, astrid.strahm@isb.admin.ch



Pubblicato da

Segreteria generale DFF
http://www.efd.admin.ch

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/dokumentation/nsb-news_list.msg-id-42238.html