Revisione totale della legislazione sugli acquisti pubblici della Confederazione

öffentliche_beschaffung

29.01.2019 - Il settore degli appalti pubblici rappresenta un segmento rilevante dell’economia svizzera e genera un volume di circa 41 miliardi di franchi annui, di cui 5,7 miliardi di franchi nel 2017 provenivano dall’Amministrazione federale.

Attraverso la revisione totale della legislazione federale sugli acquisti pubblici si vuole attuare, a livello di Confederazione, il riveduto Accordo sugli appalti pubblici (GPA 2012) dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC).  Nel contempo si mira ad armonizzare il diritto federale e cantonale in materia di appalti pubblici. La revisione contribuisce a chiarire, rendere flessibile e ad ammodernare il diritto in tale ambito.

Il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati hanno accolto il progetto nel 2018. L’affare torna ora alle Commissioni dell’economia e dei tributi del Consiglio nazionale e del Consiglio degli Stati (CET-N e CET-S) per l’eliminazione delle rimanenti divergenze.

Scheda informativa

Ulteriori informazioni

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/themen/bau-und-logistik/revision-des-beschaffungsrecht-des-bundes.html