Il gruppo di lavoro dedicato alla tecnologia blockchain e alle ICOs consulta il settore in merito ai propri lavori

Berna, 31.08.2018 - Il gruppo di lavoro dedicato alla tecnologia blockchain e alle ICOs (Initial Coin Offering) è stato costituito a inizio 2018 per esaminare le condizioni quadro giuridiche e indicare eventuali necessità d’intervento. La consultazione in corso offre al settore la possibilità di esprimere un parere sui lavori svolti finora e sull’orientamento da dare alle raccomandazioni.

Nel mese di gennaio del 2018 la Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI) ha costituito un gruppo di lavoro dedicato alla tecnologia blockchain e alle ICOs in collaborazione con l’Ufficio federale di giustizia (UFG) e l’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA). Il gruppo di lavoro esamina le condizioni quadro giuridiche delle applicazioni della tecnologia blockchain specifiche al settore finanziario e indicherà le concrete necessità d’intervento.

Negli ultimi mesi il gruppo di lavoro ha esaminato a fondo la legislazione civile e in materia di mercati finanziari e ha verificato se e in che misura occorra adeguare gli atti legislativi vigenti alla luce dell’evoluzione della tecnologia blockchain. I lavori non si incentrano soltanto sulle cosiddette ICOs, ma anche su tutte le applicazioni della tecnologia di registro distribuito (DLT) nel settore finanziario. In particolare è stata individuata una potenziale necessità d’intervento per quanto riguarda il trasferimento dei token sotto l’aspetto del diritto civile, il loro trattamento secondo la normativa in materia di insolvenza e la creazione di nuove possibilità nel settore delle infrastrutture dei mercati finanziari. Durante il processo diversi membri del gruppo di lavoro hanno contattato dei rappresentanti del settore anche in maniera mirata e hanno analizzato le preoccupazioni espresse da questi ultimi in merito ai lavori del gruppo. Questa consultazione permette all’intero settore finanziario e alle cerchie interessate di esprimere un parere sulla potenziale necessità d’intervento.

Il gruppo di lavoro invita le associazioni mantello del settore finanziario e della tecnofinanza a partecipare alla consultazione. Tutte le cerchie interessate hanno tuttavia la possibilità di inviare le proprie richieste a fin@sif.admin.ch entro il 20 settembre 2018. Il gruppo di lavoro informerà il Consiglio federale entro la fine del 2018 e terrà adeguatamente conto dei risultati della consultazione. Il Consiglio federale deciderà in merito all’avvio di eventuali adeguamenti giuridici sulla base di quanto scaturito dalla stessa.


Indirizzo cui rivolgere domande

Frank Wettstein, capo associato Comunicazione, Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali SFI
tel. +41 58 462 38 56, frank.wettstein@sif.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

https://www.efd.admin.ch/content/efd/it/home/dokumentation/nsb-news_list.msg-id-72001.html